Intelligenza Emotiva - buona tras-formazione

quanto è importante oggi il nostro quoziente intellettivo? e la nostra intelligenza emotiva?

domanda comlessa ma interessantissima.

Lo sai che le emozioni, in Medicina Tradizionale Cinese, o meglio la non-gestione delle emozioni, sono la prima causa di malattia?

se vuoi scoprire di più su come le nostre emozioni impattino sul nostro equilibrio energetico, contattaci.. e si, cercami nella foto e se mi trovi fammelo sapere 🙂

Pop Up Festival 🙂

 

Pop Up Festival - Intelligenza Emotiva

In una deliziosa mattinata di primavera adagiati sull’erba a disegnare cuori e danzando sottobraccio con l’aria frizzantina  ci siamo trovati intimamente connessi con la natura che ci circondava. E con la stessa naturalezza che ci avvolgeva abbiamo  condiviso sentimenti e pensieri sentendoci membri di un unico accogliente tutto, il più importante: il nostro gentile pianeta. L’ affettuosa presenza che ogni giorno ci ospita e provvede al nostro benessere senza mai chiederci nulla in cambio.

Pop Up Festival 🙂

quali parole abbiamo scritto?

gratitudine, paura, gioia, amicizia, curiosità, novità, tranquillità, positività, contento, riconoscente, vicino a me... e tanto tanto altro

come ci siamo sentiti?

alla prossima avventura 🙂

Buona Primavera!

Buona Primavera!!!

Oggi alle 22:24 italiane, ci sarà l'Equinozio di Primavera che segna l'inizio della nuova stagione. (nel calendario lunare cinese l'equinozio di primavera è 春分 Chun Fen). Questo cambiamento nella natura si riflette in un cambiamento fisiologico nel corpo. 🙂

“Con l'arrivo della primavera il clima riscalda la terra. Tutte le piante iniziano a germogliare e a produrre foglie verdi, quindi il colore associato alla primavera è il verde. Poiché la maggior parte dei frutti in questo periodo non sono maturi, il loro sapore è acido. Il sapore aspro è quello associato alla primavera e può rafforzare il fegato, che a sua volta può nutrire i tendini e i canali tendomuscolari. L'elemento legno del fegato può produrre l'elemento fuoco del cuore; quindi si dice che i tendini producono il cuore. Il fegato è collegato agli occhi attraverso i suoi canali, e quindi si dice che l'orifizio superiore del fegato sono gli occhi.
Durante la primavera la sottigliezza e la vastità dell'universo, l'intelligenza e l'intuizione dell'essere umano, la capacità della terra di produrre le diecimila cose, il movimento naturale del vento e il movimento verso l'alto di tutte le piante, producono collettivamente il movimento dei tendini, il colore verde, il grido della voce, gli spasmi e le convulsioni, gli occhi, il sapore acido e le emozioni rabbiose. Questi sono tutti associati al fegato, poiché il fegato è responsabile del mantenimento della pervietà del flusso di energia e la sua natura è movimento ed espansione.
La rabbia può danneggiare il fegato, ma la tristezza può alleviare la rabbia. Quando il vento invade con l'umidità, può danneggiare i tendini,  ma la secchezza può eliminare l'umidità e il vento. Un consumo eccessivo di cibi acidi può rendere flaccidi i tendini, ma questo può essere neutralizzato dal gusto pungente." tratto dal Canone di Medicina Interna dell'Imperatore Giallo

"La vescica biliare corrisponde alla primavera, all'iniziazione e alla decisione.

La vescica biliare è il viscere Yang mentre il fegato è l'organo Yin dell'elemento legno nel corpo. E' importante quindi che l'energia fluisca liberamente, cerchiamo di vivere le scelte in maniera più leggera, non affatichiamola.

“In primavera, l'energia yang del cielo comincia a crescere. L'energia yin della terra inizia a disperdersi. Il freddo si trasforma in calore. Il ghiaccio si scioglie. L'acqua scorre nei torrenti e nei fiumi. L'energia nel corpo umano scorre nei canali. In estate, il sangue e l'energia traboccano in abbondanza nei canali. La pelle è nutrita e forte. Nella tarda estate, l'energia e il sangue nei canali e nel luo sono entrambi abbondanti. Avviene il nutrimento e la lubrificazione dei muscoli. Entro l'autunno, quando la terra riprende energia, i pori del corpo cominciano a chiudersi e la pelle si restringe. Durante l'inverno l'energia va in letargo e viene immagazzinata. Allo stesso modo, l'energia del corpo si rivolge verso l’interno fino al livello più profondo, il midollo osseo. Da lì l'energia fluisce verso i cinque organi zang.
Anche l'energia patogenica segue questo movimento durante le quattro stagioni. I suoi cambiamenti sono dinamici e, spesso, imprevedibili. Nel trattamento si dovrebbero comunque seguire i principi del movimento delle quattro stagioni. Questo consentirà di sradicare completamente gli agenti patogeni dal corpo."

Buon Solstizio d'inverno!

Oggi 22 Dicembre è il Solstizio d'inverno. Ogni anno cambia giorno, a seconda degli anni bisestili 🙂

Il solstizio d’inverno rappresenta il giorno più breve e la notte più lunga dell’anno.

L’oscurità raggiunge il suo apice ed è proprio in questo momento che accade il cambiamento.

E' il giorno in cui lo YIN raggiunge il suo apice, e come spiegano i testi antichi, quando si raggiunge un estremo allora l'opposto comincia a emergere. Ed è così che da domani le giornate si faranno progressivamente più lunghe con la luce (Yang) che emerge e aumenta fino a culminare con il solstizio d'estate (il giorno più lungo e la notte più breve dell'anno).

Il solstizio d’inverno rappresenta il momento di massima immobilità, silenzio e oscurità (Yin), e le forti forze stagionali che manifestano in questo momento facilitano il viaggio verso la radice della nostra interiorità. 

Il passaggio dall’autunno al più freddo inverno influisce sulle nostre emozioni e il nostro umore. Ci potremmo sentire depressi, letargici e malinconici. E’ più probabile che in questa fase le nostre paure vengano in superficie.

Tutti coloro che praticano meditazione potranno praticare un bel pò oggi con grandi risultati. Un vecchio detto taoista infatti dice:


"Un giorno di pratica al solstizio d'inverno equivale a una pratica di sei mesi". 冬至练一天,平时练半年。


Questa occasione  è da prendere al volo!

Eccoqui due passi tratti dal Canone di Medicina Interna dell'Imperatore Giallo che risale a divese migliaia di anni fa ed è considerato il testo base e più importante di tutta la medicina cinese ancora oggi.

"In questi giorni, le persone hanno cambiato il loro modo di vivere.
Bevono vino come se fosse acqua, indulgono eccessivamente in attività distruttive, prosciugano il loro jing (energia vitale), l'essenza del corpo immagazzinata nei reni e esauriscono il loro qi (energia).
Non conoscono il segreto per conservare la loro energia e vitalità.
Alla ricerca di eccitazione emotiva e piaceri momentanei, le persone ignorano il ritmo naturale e l'ordine dell'universo.
Non riescono a regolare il loro stile di vita e la loro dieta e il dormire sono impropri. Quindi non sorprende che sembrino vecchi a cinquanta anni e muoiono poco dopo."
 
"Durante i mesi invernali tutte le cose in natura appassiscono, si nascondono, tornano a casa ed entrano in un periodo di riposo, proprio come i laghi e i fiumi gelano e cade la neve.
Questo è un momento in cui yin domina lo yang.
Perciò ci si dovrebbe astenere da abusare dell'energia yang.
Andare a letto presto e alzarsi con l'alba, che è più tardi in inverno.
Desideri e attività mentale dovrebbero essere taciuti e sottomessi.
I desideri sessuali in particolare dovrebbero essere contenuti, come se si custodisse un felice segreto.
Stare al caldo, evitare il freddo e mantenere i pori della pelle chiusi.
Evitare la sudorazione.
La filosofia della stagione invernale è di conservazione e immagazzinamento.
Senza tale pratica il risultato sarà un danno all'energia del rene.
Questo causerà "wei jue" ovvero debolezza, atrofia dei muscoli e freddezza in primavera, che si manifesta come irrigidimento, spossatezza, artrite o degenerazione delle ossa e dei tendini."

Kiki

 

Buona Luna Piena del Miele, delle Fragole e delle Rose

Questa splendida Luna Piena è detta del Miele, delle Fragole o delle Rose... chissà perchè?

Miele, in onore di Giunone, la dea romana del matrionio, per l’usanza di offrire in dono alle coppie appena sposate dell’idromele, bevanda alcolica ottenuta attraverso la fermentazione del miele (la bevanda veniva consumata dalla coppia durante il viaggio di nozze, periodo che ancora oggi viene comunemente definito Luna di miele).

Fragole e Rose, per festeggiare il mese in cui c'è una sbocciatura incredibile

che splendida stagione ci aspetta 🙂 si festeggia la ripartenza, la rinascita, le energie 

La Luna di giugno invita a muoverci, a stare all’aperto, viaggiare, scoprire cose nuove, dare spazio a spensieratezza e allegria.

Il tutto in sintonia con la stagione e con i ritmi della natura, che in questa fase dell’anno è all’apice della sua fase espansiva (Yang): le ore di luce continuano a crescere, regalandoci giornate lunghissime.

Questo è il momento del solstizio in cui la luce solare, all’apice della sua fase crescente, dà luogo al giorno più lungo dell’anno e alla notte più breve.

 

Non va sempre tutto bene e va bene così

No, non va sempre tutto bene e va bene così. E chi mi conosce, sa benissimo che in questo momento sto canticchiando il mitico Vasco Rossi 😊

Può sembrare una frase banale, ma proviamo a fermarci un attimo e, con calma, con moltissima calma, proviamo a pensare quali sono le esperienze che hanno “segnato” la nostra vita e da cui abbiamo “imparato” qualcosa, anche con grande fatica e sofferenza.

Può essere stato un lutto, una malattia, un licenziamento, un problema economico, possono essere pensieri legati ai figli, ai genitori, al nostro compagno/a di vita, ad un amico/a… oppure pensieri ed emozioni che riguardano “me”, come persona, come professionista, come mamma, come figlia, come compagna, come amica.

Yin e Yang sono due principi cosmologici opposti ma complementari che fanno parte della filosofia cinese antica. Il simbolo rappresenta due semicerchi che si intersecano: lo yin (che rappresenta il femminile, il freddo, la notte e l’ombra) e lo yang (che rappresenta il maschile, il caldo, il giorno e la luce).

Nella dialettica Yin e Yang, è normale che ci sia un’alternanza: del giorno e della notte, delle Stagioni, delle emozioni, del caldo e del freddo, della luce e dell’ombra, del sole e della luna.

Perchè?

Perchè niente esiste in assoluto, ma che ogni cosa è in relazione con qualcos’altro e che ogni cosa contiene entrambi gli elementi di yin e yang in diverse proporzioni. Ad esempio, il giorno contiene elementi di notte e il freddo contiene elementi di calore.

Questo universo è mosso da forze opposte che, opponendosi tra loro, fanno in modo che evolva e si trasformi. Il cerchio significa allora il movimento perpetuo del mondo.

"Non si può vedere la luce senza l'ombra, non si può percepire il silenzio senza il rumore, non si può raggiungere la saggezza senza la follia".

Carl Gustav Jung

 

Lei era tutta alti e bassi, prima fuoco e fiamme. Subito dopo fumo e cenere.
(John Green)

 

E la vita va avanti
Tra alti e bassi, tra inverni ed estati.
Tra gioie e dolori, tra vittorie e sconfitte.
Forse non sempre come vorremmo, ma la vita va avanti.
E l’importante è che non si fermi.
(Anonimo)

La vita è come un otto volante, ha i suoi alti e bassi, ma è una tua scelta se gridare o goderti il viaggio.
(Anonimo)

 

La vita è come il flusso delle maree.
Ci sono alti e bassi.
Quello che devi ricordare è che durante la bassa marea
trovi le conchiglie più belle.
(Anonimo)

 

 

Mindfulness! benvenuta Primavera

Una mattina di "laboratorio pratico" per imparare a conoscere la Mindfulness 🙂 e dare il benvenuto alla Primavera   

Faremo esercizi all'aria aperta e lavoreremo sull'elemento Legno, il cui organo - Zang è il fegato. L'ideogramma del Fegato è composto da "carne" e da un "pestello", che rappresentano le funzioni di difesa e di assalto. E' il generale che elabora le strategie!

E' un'energia di crescita, di rinascita, legata alla primavera come stagione, all'adolescenza come età anagrafica, all'est come punto cardinale, alla rabbia come emozione

QUANDO? sabato 15 aprile dalle 9.30 alle 11.30

Gestire le proprie emozioni rende padroni di se stessi, perché ci permette di rimanere lucidi, efficaci senza perdere la testa: significa scegliere i propri comportamenti, quindi essere intenzionali nelle scelte valutandone gli effetti su noi stessi e sugli altri.

Le emozioni contengono informazioni importanti sui nostri valori e saperle gestire ci permette di scegliere le nostre azioni, cioè AGIRE anziché RE-AGIRE agli stimoli.

DOVE? Ponte Sesto di Rozzano (riceverai le informazioni di dettaglio al momento della conferma dell’iscrizione)

PERCHE'? per accogliere la primavera, stagione di rinascita e di crescita

COSA SERVE? abbigliamento molto comodo, un tappetino o un telo mare ed un cuscino

al termine brunch e pranzo insieme, su richiesta e prenotazione

per iscriverti, clicca qui